Le 7 regole per avere successo – Stephen Covey

successo

Nel suo libro “The seven Habits of highly effective people” Stephen Covey racconta come si può essere più felici ed efficienti.

Il successo può essere misurato dalle performance personali, la abilità e lo status sociale. Secondo Covey, si può raggiungere il successo solo vivendo seguendo alcuni fondamentali principi  che lui ha riassunto appunto nei famosi 7 habits.

Il suo libro cerca di rispondere a una  domanda cruciale: come possiamo dare una svolta costruttiva ed efficace alla nostra vita? Covey definisce un action plan attraverso un modello di sviluppo strutturato. Si tratta di un vero e proprio percorso, di un approccio integrato il cui obiettivo  essenziale è imparare a gestire la propria vita in modo veramente efficace allineando l’agire quotidiano ai propri valori più profondi. In altre  parole come ottenere risultati, in linea con i propri obiettivi.

Habit 1: Essere proattivi

La proattività ha a che fare con quello che possiamo controllare, quello che possiamo influenzare e quello che invece è fuori dal nostro controllo. E’ strettamente legata al riconoscimento delle nostre responsabilità. Il primo fondamentale passo da intraprendere è muoversi dalla dipendenza all’indipendenza. Diventare consapevoli che siamo gli ingegneri ed architetti della nostra vita, e cominciare ad agire di conseguenza. Cambiando il paradigma bisogna imparare a creare circostanze e fatti favorevoli.

Habit 2: Pensare partendo dalla fine

Questo è l’habit della visione, degli obiettivi e della missione. Ha a che fare con i valori ed i principi secondo cui decidiamo di vivere. Decidiamo cosa e’ importante nella nostra vita, per che cosa ci vogliamo battere, e cosa vogliamo ottenere. E agiamo di conseguenza.

Habit 3: Individuare e dare precedenza alle priorità

Questo habit ha a che vedere con integrità e disciplina. Che significato vogliamo dare alla nostra vita? Se lo abbiamo bene in mente, possiamo lavorare in modo proattivo per definire le nostre priorità.

Habit 4: Pensare in modalità win-win

La tentazione, e l’abitudine, a pensare in termini di vittoria o sconfitta è forte. Il trucco sta nel comprendere che unire i due poli non è così paradossale. Possiamo raggiungere molti più obiettivi se impariamo a collaborare con gli altri. Anche se sappiamo di valere, dobbiamo capire che abbiamo bisogno degli altri, che dare e ricevere è fondamentale. In caso di conflitti, dobbiamo imparare a cercare una soluzione che sia equa per tutte le parti, e che non lasci sconfitti sul campo. Questa, per Covey è la funzione più importante della leadership interpersonale, perché la maggior parte dei successi sono basati su sforzi comuni.

Habit 5: Cercare prima di capire, e poi di essere capito

Le persone efficienti pantono sempre dalle esigenze di chi hanno di fronte. Questo è l’habit dell’ascolto, una delle qualità basilari di un leader. Imparare ad ascoltare e capire l’altro, e solo dopo aver ben compreso le sue istanze cercare di spiegare a nostra volta le nostre.

Habit 6: creare sinergie

Questo è l’habit del rinforzo, il principio secondo il quale la collaborazione verso il raggiungimento di uno scopo permette di realizzare spesso di più di quanto potrebbe essere realizzato dagli individui che lavorano indipendentemente. Cooperazione è una chiave importante. Significa che il nostro approccio deve essere fondamentalmente basato su rispetto, collaborazione e fiducia. Il trucco è il compromesso. Capire come possiamo trovare la terza soluzione, quella alternativa. Come possono due paradossi essere combinati in un qualcosa di migliore?

Habit 7: Affilare la propria lama

L’ultimo habit è il mantenimento. Come nelle diete. La perseveranza. Il miglioramento continuo. Per Covey, dovremmo, sempre, apprendere dalle nostre esperienze precedenti. E dovremmo incoraggiare gli altri a fare lo stesso.  Con esercizio, riposo, meditazione e rilassamento profondo possiamo mantenere corpo, mente, spiritualità e relazioni in equilibrio. L’autore vede lo sviluppo e l’auto-miglioramento continuo come una delle funzioni più importanti per potere far fronte alle sfide e per aspirare a livelli elevati di abilità.

Per l’autore la persona di successo, prima di tutto, deve avere carattere. Una persona di carattere rimane fedele ai propri valori, animata dal desiderio di saper ascoltare con maggiore attenzione, amare in modo incondizionato e cercare di comprendere gli altri.

Le Considerazioni di Covey ruotano attorno ad un’idea molto semplice: “Bisogna prima di tutto crescere come individui”. Il lavoro più impegnativo sta nel migliorarsi, nel curare la persona che si è, e non nello svolgere attività!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...